Confederazione italiana agricoltori della provincia di Teramo - Patronato - Caf - Caa - Consulenza - Finanziamenti

Cerca

Vai ai contenuti

estirpazione vigneti

C:\Documents and Settings\mauro\Documenti\loghi\Europa.jpg
Error File Open Error
C:\Documents and Settings\mauro\Documenti\loghi\regione abruzzo agricoltura.jpg
Error File Open Error
C:\Documents and Settings\mauro\Documenti\loghi\emblema_gr.jpg
Error File Open Error



PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE PREVISTE DAL P. N. S. SETTORE VITIVINICOLO


ESTIRPAZIONE VOLONTARIA VIGNETI
ANNO 2009
Decreto MIPAF del 3 luglio 2008 Conferenza Stato-Regioni del 17 luglio 2008


La riforma dell’organizzazione comune del mercato del vino varata con il Reg. CE 479/2008 del 29 aprile 2008 e con le modalità applicative del reg. CE 555/2008 del 28 giugno 2008 ha previsto che il riequilibrio del mercato vinicolo possa essere conseguito anche con l’applicazione di un programma di estirpazione volontaria dei vigneti.

Il programma avrà la durata di 3 annualità: 2008/2009, 2009/2010, 2010/2011.

Le domande potranno essere presentate da tutti i ‘viticoltori’ tramite CAA, all’AGEA e potranno riguardare le varietà ammesse dalla regione Abruzzo e classificate con DGR 1266 del 30/12/2003
(Vitigni idonei alla coltivazione nella Regione Abruzzo).
Il “viticoltore” non proprietario della superficie vitata, per la quale presenta la domanda di estirpazione con premio, allega alla domanda il consenso all’estirpazione sottoscritto dal proprietario.

L’entità dell’aiuto (da 1.740 a 14.760 € nel 2008) per ettaro di superficie investita è strettamente legata alla resa storica per ettaro determinata sulla base delle dichiarazioni vitivinicole degli anni dal 2003 al 2007:

Entità del premio (euro/ettaro):


La superficie pagata sarà quella determinata ai sensi dell’art. 75 del Reg. CE 555/08 che potrebbe essere diversa/inferiore rispetto a quella dichiarata in domanda.
I viticoltori riceveranno entro il 1 febbraio la comunicazione di accoglimento della domanda e dovranno espiantare entro il 31 maggio. Il premio sarà liquidato entro il 15 ottobre dell’anno successivo a quello di presentazione della domanda.
I partecipanti al programma di espianto riceveranno nell’anno successivo alla estirpazione, titoli di pagamento unico aziendale per le superfici espiantate; il valore unitario dei titoli sarà pari alla specifica media regionale ma non superiore a 350€/Ha

La scadenza per la presentazione delle domande è perentoriamente fissata al 15 settembre.


Documenti necessari

- Copia B1 ( catasto viticolo )
- Copia dichiarazione vitivinicola ultimi 5 anni
- Assenso del precedente produttore

C:\Documents and Settings\mauro\Documenti\loghi\CAA _CIA.jpg
Error File Open Error
Gli uffici Cia sono a disposizione per gli eventuali chiarimenti, oltre che per la presentazione delle domande, che dovendo necessariamente fare riferimento al fascicolo del produttore, devono essere inoltrate esclusivamente per il tramite dei Centri Autorizzati di Assistenza Agricola (CAA).

HOME | CHI SIAMO | DOVE SIAMO | I SERVIZI | EVENTI | INTRANET | VENDO e COMPRO | Mappa del sito

Tutti i diritti sono riservati - Confederazione italiana agricoltori della provincia di Teramo - p.iva 00951830678 - OGGI è

Torna ai contenuti | Torna al menu